Sostieni l'editoria indipendente, fai una donazione volontaria a Velletri Life
IBAN: IT40H0760114800001030033649

intestato a Rocco Della Corte

15/05/2021 "Versetti che fanno discutere": il Vangelo di don Gaetano Zaralli    |     15/05/2021 “Salviamo il pianeta”: alla scoperta del libro della giovanissima Lisa Caponera di “Fontana delle Rose”    |     15/05/2021 "Sicurezza Informatica e Crimini Informatici"     |     15/05/2021 Il rispetto del limite di velocità non salva l’automobilista dalla condanna per omicidio colposo    |     15/05/2021 David di Donatello per “Mi chiamo Francesco Totti”, la gioia dell’attore veliterno Massimo Annibali    |     14/05/2021 “Cittadinanza e Dialogo” al Liceo Scientifico "Landi"    |     14/05/2021 "Senza Respiro - Un anno di Covid-19", Il ringraziamento della Asl Roma 6 ai suoi operatori    |     14/05/2021 Vittorio Sgarbi alla Biennale Internazionale di Nemi dal 23 maggio al 27 giugno 2021    |     14/05/2021 Riapre la Biblioteca Fondo Antico, si accede con prenotazione     |     14/05/2021 Maggio dei libri 2021: presentazione del libro “Donne” di Alessia Mattacchioni    |    
 

ATTUALITÀ

mercoledì 5 maggio 2021





































PROPOSTA DI VELLETRI 2030

Un grande parco urbano pubblico e attrezzato nella zona "167" entro il 2023





L’Associazione Velletri 2030 si fa portavoce di una nutrita frazione di cittadinanza che chiede la realizzazione di uno spazio urbano a verde attrezzato, pubblico, fruibile ed inclusivo da rimboscare tramite la piantumazione di impianti arborei ed arbustivi dove poter esercitare, in un ambiente salubre, attività motorie varie in linea con i principi di Agenda 2030 con particolare riferimento agli obiettivi 11 “Città e comunità sostenibili” e 13 “Lotta contro il cambiamento climatico” che sta sconvolgendo le economie nazionali, con costi alti per persone, comunità e paesi.

Oramai centinaia di concittadini praticano quotidianamente attività motorie con una domanda sempre in costante ascesa dovuta anche alla pandemia in corso che ha accresciuto la consapevolezza di quanto sia importante l’impatto dell’ambiente naturale sulla salute umana  e svolgere attività fisica all’aperto in luoghi sicuri e salubri.

Già nel 2010 l’Organizzazione Mondiale della Sanità pubblicò un documento, le “Global recommendations on Physical activity for Health”, nel quale affermava che   l’esercizio fisico è  uno degli strumenti migliori per prevenire e curare molte patologie.

Anche il più recente Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) si pone l’obiettivo di favorire la realizzazione o la ristrutturazione di parchi urbani attrezzati, al fine di favorire l'inclusione e l'integrazione sociale, tesa alla rivitalizzazione e al miglioramento di ampie aree urbane degradate del territorio nazionale, con particolare attenzione alle persone svantaggiate.

 

La ricerca di spazi pubblici idonei, attualmente molto limitati nella nostra città, è diventata una necessità improcrastinabile.

L'Amministrazione comunale dispone di alcune aree verdi nella zona della '167' limitrofe alla parte sud di via Ilaria Alpi, che potrebbero essere utilizzate per realizzare la nostra proposta: un modello di pianificazione attento al benessere dei cittadini capace di integrare il verde esistente con un nuovo impianto arboreo dotato dei servizi minimi essenziali per lo svolgimento di attività motorie e ricreative.

La proposta di Velletri 2030 è limitata alla creazione di un Parco Pubblico per attività motorie nell’area compresa fra via Ilaria Alpi, via Giacomo Matteotti, via Sandro Pertini e via Giovanni Amendola in contrada “Quarto Papazzano” che sviluppa complessivamente circa 28.100 mq, la riqualificazione però in questa prima fase interesserà  solamente lo stralcio relativo alla zona servita da via Enrico De Nicola di  20.500 mq (planimetria allegata).

Si propone in grandi linee:

  • un intervento di riforestazione urbana con la messa a dimora di nuovi sistemi arborei ed arbustivi, per un totale di circa 250 alberi e 250 arbusti;
  • la creazione di un’area gioco per bambini 1-10 anni di 250 mq  con fondo in sabbia, attrezzata con altalene, giochi a molla, struttura polifunzionale con scivolo e, per i più piccoli, un percorso sensoriale;
  • la creazione di uno spazio centrale di 500 mq, la “piazza “del bosco, punto di aggregazione sociale per la presenza di un chiosco dotato di servizi igienici, architettonicamente curato, con pergolato ed un piccolo palco con sedute lignee lineari per mini eventi, sarà a disposizione per la sosta ed il ristoro;
  • la creazione di un’area sgambamento cani opportunamente recintata di 200 mq;
  • la creazione di percorso ad anello realizzato con pavimento drenante in terra stabilizzata della lunghezza di circa 800 m ed una larghezza di 2,5 m più una variante di 200 m, nel quale saranno distribuite ogni 100 m circa 8 stazioni del percorso “Salute” realizzate in elementi lignei, affiancate dalla relativa cartellonistica illustrativa degli esercizi praticabili a tutte le età ed alle differenti condizioni fisiche e motorie dei praticanti;
  • la creazione di una zona fitness all’aperto di circa 800 mq suddivisa in 4 spazi delimitati dagli ulivi esistenti per lo svolgimento di attività fisica all’aperto.

 

Una proposta di massima è stata già inoltrata da Velletri 2030 all’Amministrazione in carica, ritenendo quanto proposto un’occasione per migliorare la qualità' del decoro urbano e del tessuto sociale ed  ambientale e valorizzare un brano di città con un’operazione di facile realizzazione da completare possibilmente entro la primavera del 2023. La nostra è solo una proposta. Per la buona riuscita dell’iniziativa il progetto dovrebbe essere elaborato da persona qualificata con provata e documentata esperienza in materia di parchi e paesaggio naturale.

 

Auspichiamo la partecipazione all’iniziativa da parte dei cittadini, delle Associazioni e di tutti gli interessati che volessero condividere con noi questo obiettivo con un approccio dal basso. A tale proposito stiamo organizzando un lancio sui social locali al fine di animare il dibattito cittadino e confrontarci sulla proposta per preparare un incontro pubblico, nel rispetto delle norme anticovid, da realizzare presumibilmente a Parco Muratori, al quale verranno invitati a partecipare le massime cariche del governo della città.

 













Note Legali


Velletri Life - www.velletrilife.com

Testata giornalistica registrata con autorizzazione del Tribunale di Velletri n°13/2013 in data 11-09-2013.

Aggiornamenti quotidiani in tempo reale.
Service Provider: Aruba

Per inviare comunicati e segnalazioni:
redazionevelletrilife@gmail.com

Facebook: Velletri Life Giornale

Twitter: VelletriLife

Il sito si avvale unicamente di cookies tecnici



CONTATTI: Redazione Velletri Life


Direttore e Proprietario:
Dott. Rocco Della Corte


Orari di apertura della Redazione (su appuntamento)
Sede: Via IV Novembre, 11 - 00049 Velletri (RM)

Dal Lunedì al Venerdì: 9,30-13,00
Sabato e Domenica: Chiuso.
Redazione web sempre operativa


VelletriLife  
 
VelletriLife

Modalità di pubblicazione


Le collaborazioni con il Giornale sono da considerarsi del tutto gratuite e volontarie, salvo diverso accordo scritto con la Redazione. Tutti i collaboratori non hanno pertanto introiti e svolgono questo lavoro per sola passione. I materiali spediti in Redazione via email (articoli, immagini, interviste, etc) non verranno in nessun caso restituiti.
La Redazione si riserva di pubblicare o meno i contenuti ricevuti a proprio insindacabile giudizio. Per la riproduzione o la citazione di articoli, immagini e/o contenuti è gradita una richiesta specifica via email. Talvolta vengono utilizzate immagini di repertorio tratte dal web: controlliamo scrupolosamente la fonte, ma qualora doveste ravvisare la presenza di immagini di vostra proprietà qui pubblicate inviateci una email e provvederemo a rimuoverle immediatamente.