Sostieni l'editoria indipendente, fai una donazione volontaria a Velletri Life
IBAN: IT40H0760114800001030033649

intestato a Rocco Della Corte

11/06/2021 Ospedale di Velletri, ecco la determina: l'importo per il rilancio è di € 27.028.000    |     11/06/2021 A Velletri inaugurato il "Giardino Segreto"    |     11/06/2021 Alta velocità, link e corse: le proposte di Trenitalia per l'estate in Lazio    |     11/06/2021 "Magdalena": il Vangelo di don Gaetano Zaralli    |     11/06/2021 "I cinque sensi nel bosco": attività per ragazzi sul Monte Artemisio a Velletri    |     11/06/2021 Giovanni Scifoni alla Mondadori di Frascati firma le copie di "Senza offendere nessuno"    |     10/06/2021 Designati i vincitori del Premio Velletri Libris 2021    |     10/06/2021 Se l’autovelox non è omologata niente multa per superamento dei limiti di velocità    |     10/06/2021 "Andar per orti, vigne e giardini": con l'Ecomuseo della Terra Amena un week end da sogno a Velletri    |     10/06/2021 Fausto Servadio sull'Ospedale: "In passato progetti rimasti sogni, i cittadini di Velletri meritano risposte"    |    

SPORT

martedì 11 maggio 2021





NUOVA DISCIPLINA

Con 'Volsci Velletri' nasce il "Flag Football": il football americano accessibile






A Velletri nasce il 'Flag Football', uno sport destinato a diventare popolare per la sua indole coinvolgente e per la sua accessibilità. Altro non è che una versione cinque contro cinque del football americano, senza però alcun contatto fisico perchè si pratica senza casco e armatura. L'unico ingrediente imprescindibile per praticarlo è il dinamismo, unito al divertimento e ai benefici che l'attività fisica porta con sè.

 

I veliterni Andrea Timoni, Francesco Mancuso, Walter Cecaro e Francesco Spinazzola da quest'anno hanno deciso di apre il 'Flag Football' a tutti coloro che lo vogliono sperimentare, dai più piccoli agli ultraottantenni. E' infatti possibile avere squadre miste, di ogni età, e partecipare a campionati di categoria a livello nazionale. 

 

Il football americano, in questa chiave, diviene molto più accessibile e inclusivo. 'Ad oggi', ci racconta Andrea Timoni, contattato dalla nostra Redazione, 'abbiamo una squadra senior maschile che ha iniziato il prcorso con noi e da poco si sta allenando un gruppo di ragazze in forte crescita. Abbiamo intenzione di partecipare a tornei nazionali'. Spazio verrà riservato anche ai più piccoli: 'da settembre inizierà una scuola di flag football che partirà dagli 11 anni fino ai 16'.

 

Il flag football negli USA è in forte espansione e al momento conta 6 milioni di atleti tra professionismo e dilettantismo. L'Italia è la terza nazione al mondo per diffusione di questo sport, seconda solo ai già citati Stati Uniti e all'Inghilterra. Ma il dato è in forte crescita, proprio per il carattere di inclusività di questo sport. 

 

Per saperne di più di questa interessante realtà sportiva veliterna si può seguire la pagina facebook o instagram 'ASD Volsci Velletri' e consultare il sito internet www.volscivelletri.it.































Note Legali


Velletri Life - www.velletrilife.com

Testata giornalistica registrata con autorizzazione del Tribunale di Velletri n°13/2013 in data 11-09-2013.

Aggiornamenti quotidiani in tempo reale.
Service Provider: Aruba

Per inviare comunicati e segnalazioni:
redazionevelletrilife@gmail.com

VelletriLife
VelletriLife

Il sito si avvale unicamente di cookies tecnici




CONTATTI: Redazione Velletri Life


Proprietario e Direttore Editoriale: Dott. Rocco Della Corte
In redazione: Giuseppe Mommo, Pier Luigi Starace, Antonio Della Corte.

Orari di apertura della Redazione (su appuntamento)
Sede: Via IV Novembre, 11 - 00049 Velletri (RM)

Dal Lunedì al Venerdì: 9,30-13,00
Sabato e Domenica: Chiuso.
Redazione web sempre operativa

Note legali e pubblicità
Publiredazionale
Vendita spazi pubblicitari

Info pubblicità: marketing@velletrilife.com

Modalità di pubblicazione


Le collaborazioni con il Giornale sono da considerarsi del tutto gratuite e volontarie, salvo diverso accordo scritto con la Redazione. Tutti i collaboratori non hanno pertanto introiti e svolgono questo lavoro per sola passione. I materiali spediti in Redazione via email (articoli, immagini, interviste, etc) non verranno in nessun caso restituiti.
La Redazione si riserva di pubblicare o meno i contenuti ricevuti a proprio insindacabile giudizio. Per la riproduzione o la citazione di articoli, immagini e/o contenuti è gradita una richiesta specifica via email. Talvolta vengono utilizzate immagini di repertorio tratte dal web: controlliamo scrupolosamente la fonte, ma qualora doveste ravvisare la presenza di immagini di vostra proprietà qui pubblicate inviateci una email e provvederemo a rimuoverle immediatamente.