Sostieni l'editoria indipendente, fai una donazione volontaria a Velletri Life
IBAN: IT40H0760114800001030033649

intestato a Rocco Della Corte

11/06/2021 Ospedale di Velletri, ecco la determina: l'importo per il rilancio è di € 27.028.000    |     11/06/2021 A Velletri inaugurato il "Giardino Segreto"    |     11/06/2021 Alta velocità, link e corse: le proposte di Trenitalia per l'estate in Lazio    |     11/06/2021 "Magdalena": il Vangelo di don Gaetano Zaralli    |     11/06/2021 "I cinque sensi nel bosco": attività per ragazzi sul Monte Artemisio a Velletri    |     11/06/2021 Giovanni Scifoni alla Mondadori di Frascati firma le copie di "Senza offendere nessuno"    |     10/06/2021 Designati i vincitori del Premio Velletri Libris 2021    |     10/06/2021 Se l’autovelox non è omologata niente multa per superamento dei limiti di velocità    |     10/06/2021 "Andar per orti, vigne e giardini": con l'Ecomuseo della Terra Amena un week end da sogno a Velletri    |     10/06/2021 Fausto Servadio sull'Ospedale: "In passato progetti rimasti sogni, i cittadini di Velletri meritano risposte"    |    

INTERVISTE

martedì 1 giugno 2021





LIBRO PER RAGAZZI

"La nuvola delle cose abbandonate": chiacchierata sul nuovo libro di Claudio Leoni






Nuova 'fatica letteraria' per lo scrittore Claudio Leoni, conosciutissimo a Velletri e Lariano e ormai anche sul panorama regionale e nazionale vista la sua assidua attività editoriale. Per i tipi delle edizioni Efesto è stato pubblicato 'La nuvola delle cose abbandonate', una favola con tutti i suoi elementi caratteristici che evolve in lieto fine e fornisce un insegnamento.

 

'C'è una situazione iniziale nella norma, un'offesa subita e un aiuto inaspettato': con queste parole l'autore Claudio Leoni descrive i blocchi che compongono la sua nuova opera, definita dallo stesso 'una favola molto aderente alla vita reale'. Protagonista una famigliola normale che vive la sua quotidianità con leggerezza e superficialità, abbandonando costantemente i rifiuti.

 

Da questo problema, che ha l'evidente scopo di mettere in luce un'autentica piaga sociale dei nostri giorni, deriva la difficoltà di un altro personaggio cruciale nell'economia narrativa, Mangiaterra. 'Quest'uomo mangia ormai terra inquinata, puzzolente, pregna di plastica e benzina e non sopporta i cumuli di immondizia in ogni dove. Il suo dolore accende la favola: in una notte di pianti l'immondizia con un vento tremendo finisce in aria e diventa una nuvola impenetrabile che ammutolisce e scurisce la città'.

 

Claudio Leoni descrive frigoriferi, buste, materassi e quant'altro sospesi sulla nuvola e lo sgomento degli abitanti che non sanno come agire. La svolta però non tarda ad arrivare: 'Cominciano a scendere, con un criterio dantesco, tutti i rifiuti dalla nuvola e tornano nelle case di chi l'ha abbandonati. Man mano che la terra si libera, si riempiono le case e le persone passano il tempo a mettere a posto le immondizie abbandonate. L'unica cosa che non torna sulla terra e continua a girare come una cometa a monito di ciò che è accaduto è una lavatrice. Mangiaterra, però, può tornare alla sua vita'.

 

Il progetto editoriale di Claudio Leoni, con le illustrazioni di Giovanna Tolomeo, nasce dall'osservazione del quotidiano: purtroppo non è solo una storia raccontata quella dell'immondizia sparsa per strada. L'intento di questo volume è quindi quello di allertare tutti intorno alla responsabilità individuale, come ha detto lo stesso autore: 'forse possiamo fare poco nell'immediato per l'inquinamento delle grande industrie, ma molto invece si può fare per evitare di abbandonare la spazzatura per strada. Questa è una favola educativa, anche se allegra e divertente, che spero possa essere letta non solo dai ragazzi di elementari e medie ma anche dai genitori'. Ognuno di noi, insomma, deve fare la sua parte.

 








































Note Legali


Velletri Life - www.velletrilife.com

Testata giornalistica registrata con autorizzazione del Tribunale di Velletri n°13/2013 in data 11-09-2013.

Aggiornamenti quotidiani in tempo reale.
Service Provider: Aruba

Per inviare comunicati e segnalazioni:
redazionevelletrilife@gmail.com

VelletriLife
VelletriLife

Il sito si avvale unicamente di cookies tecnici




CONTATTI: Redazione Velletri Life


Proprietario e Direttore Editoriale: Dott. Rocco Della Corte
In redazione: Giuseppe Mommo, Pier Luigi Starace, Antonio Della Corte.

Orari di apertura della Redazione (su appuntamento)
Sede: Via IV Novembre, 11 - 00049 Velletri (RM)

Dal Lunedì al Venerdì: 9,30-13,00
Sabato e Domenica: Chiuso.
Redazione web sempre operativa

Note legali e pubblicità
Publiredazionale
Vendita spazi pubblicitari

Info pubblicità: marketing@velletrilife.com

Modalità di pubblicazione


Le collaborazioni con il Giornale sono da considerarsi del tutto gratuite e volontarie, salvo diverso accordo scritto con la Redazione. Tutti i collaboratori non hanno pertanto introiti e svolgono questo lavoro per sola passione. I materiali spediti in Redazione via email (articoli, immagini, interviste, etc) non verranno in nessun caso restituiti.
La Redazione si riserva di pubblicare o meno i contenuti ricevuti a proprio insindacabile giudizio. Per la riproduzione o la citazione di articoli, immagini e/o contenuti è gradita una richiesta specifica via email. Talvolta vengono utilizzate immagini di repertorio tratte dal web: controlliamo scrupolosamente la fonte, ma qualora doveste ravvisare la presenza di immagini di vostra proprietà qui pubblicate inviateci una email e provvederemo a rimuoverle immediatamente.