INTERVISTE
26/09/2020


Servizi sociali, botta e risposta tra Giorgio Greci e il vice-Sindaco Giulia Ciafrei


Botta e risposta social tra il capogruppo leghista Giorgio Greci e il vice-Sindaco Giulia Ciafrei. Oggetto della discussione uno dei bandi suoi buoni spesa. L'attacco dell'ex candidato sindaco del centrodestra è stato frontale: 'I servizi sociali della giunta Pocci penalizzano ancora una volta i cittadini con disabilità e le loro famiglie. Nel nuovo bando per l'erogazione dei buoni spesa viene conteggiata, nella soglia del reddito per l'accesso al beneficio, anche l'indennità di accompagnamento. Per un nucleo familiare di due persone, la soglia è 800 euro. Ne consegue che ad una famiglia con un solo genitore e un figlio necessitante di assistenza continua, se il genitore ha percepito nel mese 300 euro, non verranno erogati i buoni spesa, mentre ad una persona sola che abbia guadagnato fino a 600 euro sì. Ma non dovrebbero sapere, i servizi sociali, che mai l'indennità di accompagnamento viene considerata reddito, proprio perché è una somma che serve ad assistere la persona invalida? E con quale schizofrenia si parla poi di eventuale assegnazione a nuclei familiari fragili, elencando tra questi i nuclei in cui sia presente una persona con invalidità permanente aggravata da disagio economico? Un invalido grave, se maggiorenne, percepisce pensione e indennità di accompagnamento ed è automaticamente fuori dal bando. Prima vengono esclusi e poi, se avanzano fondi, improvvisamente diventano fragili?'. Non si è fatta attendere ed è stata tagliente la replica del vice-Sindaco, con delega ai Servizi Sociali, Giulia Ciafrei: 'Leggo con gioia che finalmente qualcuno dell' opposizione o qualcuno che gli suggerisce gli attacchi da fare ha finalmente letto almeno uno dei tre bandi sui buoni spesa! I fondi sono i residui rimasti dai primi due bandi per l' emergenza Covid, sono fondi statali e per questo motivo i criteri SONO GLI STESSI degli altri due avvisi. Tutte le entrate sono state trattate allo stesso modo proprio in relazione al fatto che qualunque nucleo avesse visto peggiorata la propria situazione reddituale per gli effetti del covid-19 avrebbe potuto fare domanda. E con questo ultimo avviso si è voluto andare incontro ancor di più a nuclei multiproblematici che se in difficoltà economica, pur avendo entrate fisse, potranno beneficiare dei buoni (es. Con più disabilità riconosciute in famiglia, e quindi escluse a causa della somma dei sussidi). Quindi più di qualcuno non si informa, e quando si informa capisce pure male. Ma come si dice: 'non so' pe' l'asini i confetti', ha concluso ironicamente l'assessore e vice-Sindaco.






















Note Legali


Velletri Life - www.velletrilife.com

Testata giornalistica registrata con autorizzazione del Tribunale di Velletri n°13/2013 in data 11-09-2013.

Aggiornamenti quotidiani in tempo reale.
Service Provider: Aruba

Per inviare comunicati e segnalazioni:
redazionevelletrilife@gmail.com

Facebook: Velletri Life Giornale

Twitter: VelletriLife

Il sito si avvale unicamente di cookies tecnici


VelletriLife     VelletriLife

CONTATTI: Redazione Velletri Life


Direttore e Proprietario:
Dott. Rocco Della Corte


Orari di apertura della Redazione (su appuntamento)
Sede: Via IV Novembre, 11 - 00049 Velletri (RM)

Dal Lunedì al Venerdì: 9,30-13,00
Sabato e Domenica: Chiuso.
Redazione web sempre operativa

Modalità di pubblicazione


Le collaborazioni con il Giornale sono da considerarsi del tutto gratuite e volontarie, salvo diverso accordo scritto con la Redazione. Tutti i collaboratori non hanno pertanto introiti e svolgono questo lavoro per sola passione. I materiali spediti in Redazione via email (articoli, immagini, interviste, etc) non verranno in nessun caso restituiti. La Redazione si riserva di pubblicare o meno i contenuti ricevuti a proprio insindacabile giudizio. Per la riproduzione o la citazione di articoli, immagini e/o contenuti è gradita una richiesta specifica via email. Talvolta vengono utilizzate immagini di repertorio tratte dal web: controlliamo scrupolosamente la fonte, ma qualora doveste ravvisare la presenza di immagini di vostra proprietà qui pubblicate inviateci una email e provvederemo a rimuoverle immediatamente.