SPORT
24/10/2020


Le istanze dello sport: braccio di ferro tra la Consulta e l'Amministrazione?


Al netto delle polemiche e delle strumentalizzazioni politiche, che pure potrebbero non mancare, è chiaro che in questo momento sia presente a Velletri una visibile frattura tra l'Amministrazione Comunale e alcune società sportive. Il presidente della Consulta per lo Sport, Antonello Cipriano, nei giorni scorsi ha diramato una durissima nota stampa in cui ha attaccato l'Assessore Alessandro Priori in maniera frontale. Da parte sua, però, l'Amministrazione rivendica il buon lavoro svolto tra lavori di sistemazione del campo e proprio il delegato allo Sport ha rivendicato con orgoglio la concessione del PalaBandinelli alla ASL per i concorsi interni. Una decisione, quest'ultima, che ha generato altre polemiche a cascata: le associazioni che usufruiscono del Palazzetto, infatti, lamentano la scarsa considerazione in un momento di crisi che già mette in forte difficoltà le attività. 'Il campo sportivo è chiuso da venti giorni per lavori di pacciamatura, ci sono ragazzi che si allenano nei campetti perchè lì non è possibile. Il Campo B è monopolio di una società, mentre il Palazzetto è in via di chiusura per i concorsi della ASL che sono importanti ma lasceranno a spasso 500 bambini per tre settimane. Le sanificazioni sono a carico delle società': queste le criticità avanzate dalla Consulta, che non esclude la possibilità di scendere in piazza per chiedere al Sindaco di essere ascoltata e considerata in maniera diversa (comprende, infatti, oltre trenta associazioni sportive). L'Assessore Priori, invece, ha sottolineato come lo sport debba essere al servizio della salute: 'Ho ricevuto ieri la nota di ringraziamento da parte della Asl Roma 6 per aver concesso il Pala Bandinelli. Un segnale di rispetto tra istutuzioni che il mio Assessorato insieme all'Amministrazione tutta sta portando avanti. Nello stesso viene anche ribadita la centralità del nostro Ospedale, che è si in difficoltà ma il lavoro di cesello che stiamo portando avanti si vede e questo concorso non potrà che aiutare tutto il sistema sanitario. Avremmo potuto non fare questo sacrificio, ma credo invece sia stato importante e fondamentale sotto tanti punti di vista. Il lavoro ben fatto paga sempre ed accadrà anche questa volta. Lo Sport è e deve essere al servizio della salute in questo momento, senza strumentalizzazioni. Mi auguro che con questo cominicato si sia capito il senso di un'operazione ben più ampia e complessa. Il mio personale ringraziamento alla Asl per la collaborazione quotidiana e puntuale che stiamo avendo, nel rispetto delle reciproche Istituzioni e con lealtà nella medesima lotta a questo schifo di Virus'. Ci sono tutte le premesse per nuove evoluzioni di questo braccio di ferro, sin qui ancora morbido nei toni, ma che potrebbe vedere altri sviluppi proprio per la diversità di vedute esposte nelle pubbliche dichiarazioni.






















Note Legali


Velletri Life - www.velletrilife.com

Testata giornalistica registrata con autorizzazione del Tribunale di Velletri n°13/2013 in data 11-09-2013.

Aggiornamenti quotidiani in tempo reale.
Service Provider: Aruba

Per inviare comunicati e segnalazioni:
redazionevelletrilife@gmail.com

Facebook: Velletri Life Giornale

Twitter: VelletriLife

Il sito si avvale unicamente di cookies tecnici


VelletriLife     VelletriLife

CONTATTI: Redazione Velletri Life


Direttore e Proprietario:
Dott. Rocco Della Corte


Orari di apertura della Redazione (su appuntamento)
Sede: Via IV Novembre, 11 - 00049 Velletri (RM)

Dal Lunedì al Venerdì: 9,30-13,00
Sabato e Domenica: Chiuso.
Redazione web sempre operativa

Modalità di pubblicazione


Le collaborazioni con il Giornale sono da considerarsi del tutto gratuite e volontarie, salvo diverso accordo scritto con la Redazione. Tutti i collaboratori non hanno pertanto introiti e svolgono questo lavoro per sola passione. I materiali spediti in Redazione via email (articoli, immagini, interviste, etc) non verranno in nessun caso restituiti. La Redazione si riserva di pubblicare o meno i contenuti ricevuti a proprio insindacabile giudizio. Per la riproduzione o la citazione di articoli, immagini e/o contenuti è gradita una richiesta specifica via email. Talvolta vengono utilizzate immagini di repertorio tratte dal web: controlliamo scrupolosamente la fonte, ma qualora doveste ravvisare la presenza di immagini di vostra proprietà qui pubblicate inviateci una email e provvederemo a rimuoverle immediatamente.