Sostieni l'editoria indipendente,
fai una donazione volontaria a Velletri Life
IBAN: IT40H0760114800001030033649

intestato a Rocco Della Corte

26/01/2021 “Shoah”: conferenza per la “Giornata della Memoria” con Unitre Velletri    |     26/01/2021 Vaccino russo, un contributo al ragionamento con il dottor Fabio Taddei: focus sullo Sputnik     |     26/01/2021 Come e quanto spende il mio Comune? Da Velletri a Genzano...     |     26/01/2021 Con Nicola Lagioia viaggio nella “Città dei Vivi” in streaming per “In ascolto nei Prenestini”    |     26/01/2021 Doppio appuntamento con due autrici: attesa per Silvia Avallone e Cinzia Leone    |     25/01/2021 Pandemia a Lariano, sale a 594 il totale dei casi dall'inizio: 88 gli attuali positivi al covid-19    |     25/01/2021 Il Comune di Lariano contro il bullismo con il progetto "Blocca il bullo"    |     25/01/2021 Bruognolo (coordinatore Lega): "Subito i vaccini per gli operatori sanitari d'igiene ambientale"    |     25/01/2021 Illuminazione di via Fontana delle Fosse, la soddisfazione di Di Luzio: "Meglio tardi che mai"    |     23/01/2021 Velletri sotto shock: morto Aldo Recine, aveva 65 anni    |    








INTERVISTE

14/12/2020

Tragedia di Velletri, Pocci: "Il destino si è preso gioco di noi, una sconfitta senza ritorno"




Sono arrivate in serata le dichiarazioni del primo cittadino Orlando Pocci in merito a quello che è accaduto a San Martino, in pieno centro, a Velletri. Qualcosa di immane, insensato e inaccettabile che ha portato via una mamma e il suo bambino.  E adesso la città, che lentamente si avviava al timido clima di festa, è di nuovo in lacrime alla ricerca di una spiegazione. 'Una tragedia che non trova posto nelle nostre teste frastornate dal silenzio senza fine, quella di Elena e Francesco. Attoniti', ha detto il Sindaco, 'cerchiamo una spiegazione a quello che è accaduto anche se non servirà a molto, forse solo ad aggravare quel senso di impotenza che sto provando e con me la Città intera. Conoscevamo la fragilità di Elena e Francesco, abitavano un luogo accogliente sia pure essenziale, come tante altre persone hanno fatto prima di loro, in attesa di una sistemazione che era ormai prossima. Una burocrazia cinica aveva ritardato il trasferimento presso un appartamento, non c’è stato il tempo, il destino si è preso gioco di tutti noi e ha portato via quella speranza che avevano riposto sulla nostra comunità. Una sconfitta senza ritorno. Per chi crede vi è la consolazione che le braccia della mamma proteggeranno Francesco per sempre. Pietà!'. Le parole del Sindaco sono estremamente sentite e ben sintetizzano quello che la comunità sta vivendo, in un anno che davvero a quindici giorni dalla sua fine non smette di riservare sospese nefaste. 


















Note Legali


Velletri Life - www.velletrilife.com

Testata giornalistica registrata con autorizzazione del Tribunale di Velletri n°13/2013 in data 11-09-2013.

Aggiornamenti quotidiani in tempo reale.
Service Provider: Aruba

Per inviare comunicati e segnalazioni:
redazionevelletrilife@gmail.com

Facebook: Velletri Life Giornale

Twitter: VelletriLife

Il sito si avvale unicamente di cookies tecnici


VelletriLife     VelletriLife

CONTATTI: Redazione Velletri Life


Direttore e Proprietario:
Dott. Rocco Della Corte


Orari di apertura della Redazione (su appuntamento)
Sede: Via IV Novembre, 11 - 00049 Velletri (RM)

Dal Lunedì al Venerdì: 9,30-13,00
Sabato e Domenica: Chiuso.
Redazione web sempre operativa

Modalità di pubblicazione


Le collaborazioni con il Giornale sono da considerarsi del tutto gratuite e volontarie, salvo diverso accordo scritto con la Redazione. Tutti i collaboratori non hanno pertanto introiti e svolgono questo lavoro per sola passione. I materiali spediti in Redazione via email (articoli, immagini, interviste, etc) non verranno in nessun caso restituiti. La Redazione si riserva di pubblicare o meno i contenuti ricevuti a proprio insindacabile giudizio. Per la riproduzione o la citazione di articoli, immagini e/o contenuti è gradita una richiesta specifica via email. Talvolta vengono utilizzate immagini di repertorio tratte dal web: controlliamo scrupolosamente la fonte, ma qualora doveste ravvisare la presenza di immagini di vostra proprietà qui pubblicate inviateci una email e provvederemo a rimuoverle immediatamente.