Sostieni l'editoria indipendente,
fai una donazione volontaria a Velletri Life
IBAN: IT40H0760114800001030033649

intestato a Rocco Della Corte

26/01/2021 “Shoah”: conferenza per la “Giornata della Memoria” con Unitre Velletri    |     26/01/2021 Vaccino russo, un contributo al ragionamento con il dottor Fabio Taddei: focus sullo Sputnik     |     26/01/2021 Come e quanto spende il mio Comune? Da Velletri a Genzano...     |     26/01/2021 Con Nicola Lagioia viaggio nella “Città dei Vivi” in streaming per “In ascolto nei Prenestini”    |     26/01/2021 Doppio appuntamento con due autrici: attesa per Silvia Avallone e Cinzia Leone    |     25/01/2021 Pandemia a Lariano, sale a 594 il totale dei casi dall'inizio: 88 gli attuali positivi al covid-19    |     25/01/2021 Il Comune di Lariano contro il bullismo con il progetto "Blocca il bullo"    |     25/01/2021 Bruognolo (coordinatore Lega): "Subito i vaccini per gli operatori sanitari d'igiene ambientale"    |     25/01/2021 Illuminazione di via Fontana delle Fosse, la soddisfazione di Di Luzio: "Meglio tardi che mai"    |     23/01/2021 Velletri sotto shock: morto Aldo Recine, aveva 65 anni    |    








CULTURA

07/01/2021

La poesia di Graziano Cedroni: "Enno 30 anni co chist'anno, da cratura vaglio cantenno"




La tradizione della Pasquella ha suscitato nell'estro creativo di Graziano Cedroni, noto musicista e artista di Velletri, una riflessione poetica in dialetto che pubblichiamo di seguito. 

Che nottata so passato
Senza manco esse bevuto.
Niente freddo guazza e viento
Tenco ngapo sto tormento.
Enno 30 co chist'anno
Da cratura che vaglio cantenno.
Co’ a freve o mar de gola e o maletiempo
Arevenei sempre più contento.
Sta cosa ntorza e nun me scegne,
N'ariescio propa a gnotte..
Aspetti ‘n anno co o pensiero
E a quanno ae dieci chiudi e porte.
Chi no sa' no po' capi',
A tradizione ‘n se po' tradi'.
A gente aspetta sta novella
Da chilli tempi de Chicchinella.
Areto a e porte pe senti'
O musicariolo pronto a parti'.
E’ tutto pronto, apparecchiemo
E ntanto isso “Capo a mannemo'?
A gente allegra ‘n casa aspetta
Esso tardeno ancora c'atra oretta.
Comme glio' dici a chelle crature
Che nun vedenno l'ora de sentitte?
Comme glio dici a chella vecchietta
Che s'era missa financo a cuperta?
Pe nun parla' del grande Carletto
chist’anno stea a 68…
De Pasquelle dico mica de agni
Isso canta e 'n tanto tu piagni.
Chella Sacra isso cantea
Facea o giretto e po' rencasea.
Ma a chi o dici, a chi o recconti
Da dabballe a da capo i Monti,
Pe stradelle e rasaletti
Areparati sotto i tetti.
Fermete, sbrighete, t'enno a luce accesa ,
Nziammai era spenta
a caccavella è già scesa.
Ma te pare a ti che nzo' dormito
E me so puro mezz'avelito.
Cara Pasqua e Befania
Tutti i mali port'i via,
Io ce conto e 'ntanto aspetto
E me rificco drento o glietto.
Oh Padrone che t'arizzi piano piano,
Tiette pronto pe' 'n atr' anno l'atro vino.
Niente ova sasicce e ne' preciutto,
O Canestro pe' chist'anno resta 'sciutto.
Ma te dico che noiatri arevenemo,
Giusto 'n anno e a Pasquella ta' sonemo.
Mo so parlato troppo e mo me basta...
Ve do' Bona matina e bona Pasqua...

Graziano
De' I Caglinaro


















Note Legali


Velletri Life - www.velletrilife.com

Testata giornalistica registrata con autorizzazione del Tribunale di Velletri n°13/2013 in data 11-09-2013.

Aggiornamenti quotidiani in tempo reale.
Service Provider: Aruba

Per inviare comunicati e segnalazioni:
redazionevelletrilife@gmail.com

Facebook: Velletri Life Giornale

Twitter: VelletriLife

Il sito si avvale unicamente di cookies tecnici


VelletriLife     VelletriLife

CONTATTI: Redazione Velletri Life


Direttore e Proprietario:
Dott. Rocco Della Corte


Orari di apertura della Redazione (su appuntamento)
Sede: Via IV Novembre, 11 - 00049 Velletri (RM)

Dal Lunedì al Venerdì: 9,30-13,00
Sabato e Domenica: Chiuso.
Redazione web sempre operativa

Modalità di pubblicazione


Le collaborazioni con il Giornale sono da considerarsi del tutto gratuite e volontarie, salvo diverso accordo scritto con la Redazione. Tutti i collaboratori non hanno pertanto introiti e svolgono questo lavoro per sola passione. I materiali spediti in Redazione via email (articoli, immagini, interviste, etc) non verranno in nessun caso restituiti. La Redazione si riserva di pubblicare o meno i contenuti ricevuti a proprio insindacabile giudizio. Per la riproduzione o la citazione di articoli, immagini e/o contenuti è gradita una richiesta specifica via email. Talvolta vengono utilizzate immagini di repertorio tratte dal web: controlliamo scrupolosamente la fonte, ma qualora doveste ravvisare la presenza di immagini di vostra proprietà qui pubblicate inviateci una email e provvederemo a rimuoverle immediatamente.