LARIANO
12/09/2020


Lariano omaggia Bud Spencer: presentato il libro della figlia Cristiana


Pomeriggio culturale, giovedì, a Lariano in Piazza S. Eurosia. Nella programmazione estiva messa a punto dall’amministrazione larianese è stato inserito anche l’evento che ha visto protagonista Cristiana Pedersoli, figlia dell’indimenticato Bud Spencer. Grazie all’organizzazione di Mondadori Bookstore Lariano e Fondazione De Cultura, insieme al Comune di Lariano, l’autrice di “Bud. Un gigante per papà” ha parlato davanti alla folta platea del libro scritto per restituire un ritratto umano dell’attore. Quando si è sviluppato il progetto editoriale? “Sembrerà strano” – ha dichiarato la Pedersoli – “ma non ho mai coltivato questa idea e non pensavo assolutamente di fare un libro. Sono una pittrice, faccio tutt’altro. A un tratto ho sentito la necessità personale di mettere per iscritto ricordi e aneddoti della vita vissuta con mio padre, forse anche per un desiderio di continuare a comunicare in qualche modo con lui. Scrivevo questi appunti. Un giorno un editore tedesco mi ha chiesto di interessarmi per una biografia e io gli ho detto che stavo scrivendo questi ricordi”. Da tale circostanza è nato il libro: “Li ha letti, gli sono piaciuti e mi ha chiesto di integrare il tutto con una biografia più completa. Il libro è uscito un anno fa in Germania e Ungheria e quest’anno con Giunti in Italia”. Una biografia diversa quella scritta da Cristiana Pedersoli, come emerso nell’intervista rilasciata a Tiziana Mammucari sul palco. Si può affermare che a prevalere, fra le righe, sia il volto umano: “non è una biografia classica, più un diario di ricordi e momenti, di emozioni e amore”. Sull’aggettivo preferito del papà, invece, la rivelazione è spiazzante: “lui si definiva un dilettante, in tutto. Nella vita è stato dilettante nel cinema, nello sport, come padre e come marito. Diceva di non essere perfetto ma di fare tutto con passione e per lui essere dilettante era importante perché non si concentrava su una cosa sola”. Ad incuriosire i fans e il pubblico è inoltre il rapporto con Terence Hill. Insieme al celebre “don Matteo”, Bud Spencer ha girato tantissime scene e hanno formato una coppia affiatata e indimenticabile. Tuttavia numerose le differenze caratteriali tra gli attori: “erano molto diversi, due diverse personalità e opposti caratteri. Papà era un estroverso, simpatico, divertente. Terence invece il più professionale, preciso e riservato. Però sul set erano insieme nelle stravaganze e nei cambiamenti di copione e si è creata un’alchimia che è stata il motivo del loro successo. È nata un’amicizia affettuosa fra galantuomini”. Al termine della presentazione, prima del firma-copie, spazio ai saluti istituzionali del Sindaco Caliciotti, dell’Assessore e Vice-Sindaco Crocetta e dell’Assessore Gabrielli. Proprio Crocetta ha poi premiato Gabriele Fabbri, campione mondiale della disciplina olimpica di fossa universale e larianese doc. Si è conclusa così la programmazione libresca estiva a Lariano, in attesa degli eventi invernali che senz’altro saranno molto interessanti.



Rocco Della Corte
















Note Legali


Velletri Life - www.velletrilife.com

Testata giornalistica registrata con autorizzazione del Tribunale di Velletri n°13/2013 in data 11-09-2013.

Aggiornamenti quotidiani in tempo reale.
Service Provider: Aruba

Per inviare comunicati e segnalazioni:
redazionevelletrilife@gmail.com

Facebook: Velletri Life Giornale

Twitter: VelletriLife

Il sito si avvale unicamente di cookies tecnici


VelletriLife     VelletriLife

La squadra: Redazione Velletri Life


Direttore e Proprietario:
Dott. Rocco Della Corte
Vice-Direttore Editoriale:
Dott.ssa Valentina Leone

Orari di apertura della Redazione (su appuntamento)
Sede: Via IV Novembre, 11 - 00049 Velletri (RM)

Dal Lunedì al Venerdì: 9,30-13,00
Sabato e Domenica: Chiuso.
Redazione web sempre operativa

Modalità di pubblicazione


Le collaborazioni con il Giornale sono da considerarsi del tutto gratuite e volontarie, salvo diverso accordo scritto con la Redazione. Tutti i collaboratori non hanno pertanto introiti e svolgono questo lavoro per sola passione. I materiali spediti in Redazione via email (articoli, immagini, interviste, etc) non verranno in nessun caso restituiti. La Redazione si riserva di pubblicare o meno i contenuti ricevuti a proprio insindacabile giudizio. Per la riproduzione o la citazione di articoli, immagini e/o contenuti è gradita una richiesta specifica via email. Talvolta vengono utilizzate immagini di repertorio tratte dal web: controlliamo scrupolosamente la fonte, ma qualora doveste ravvisare la presenza di immagini di vostra proprietà qui pubblicate inviateci una email e provvederemo a rimuoverle immediatamente.