INTERVISTE
19/09/2020


Che vino sarà quello di Velletri nel 2020?


Come ogni anno, tra la metà di settembre e ottobre si svolge la vendemmia nelle tantissime campagne veliterne adibite a vigneto. Contadini, agricoltori, famiglie, ragazzi e ragazze si ritrovano all'interno delle rispettive terre per cogliere l'uva che darà poi vita al sempre ottimo e insuperabile vino di Velletri. Quest'anno il clima caldo e secco ha evitato le malattie della vite, pur facendo diminuire la produzione di un 10% circa. La vendemmia, però, sarà tra il buono e l'ottimo, proprio in virtù delle temperature elevate. Il problema principale di questa stagione risiede nel fatto che molto cantine hanno ancora i serbatoi pieni, e dunque ci sarà una produzione minore. Questo, per alcuni versi, può essere anche un aspetto positivo nell'ottica valorizzazione. I prezzi, invece, non aumenteranno e nella zona di Velletri sono già al limite del rientro economico, soprattutto per i piccoli produttori. Cosa possiamo fare, noi cittadini? Comprare il vino di Velletri, andarne orgogliosi, consigliarlo ai nostri amici con il passaparola, portarlo fuori dai nostri confini in quanto elemento caratteristico di eccellenza enogastronomica.



Rocco Della Corte
















Note Legali


Velletri Life - www.velletrilife.com

Testata giornalistica registrata con autorizzazione del Tribunale di Velletri n°13/2013 in data 11-09-2013.

Aggiornamenti quotidiani in tempo reale.
Service Provider: Aruba

Per inviare comunicati e segnalazioni:
redazionevelletrilife@gmail.com

Facebook: Velletri Life Giornale

Twitter: VelletriLife

Il sito si avvale unicamente di cookies tecnici


VelletriLife     VelletriLife

La squadra: Redazione Velletri Life


Direttore e Proprietario:
Dott. Rocco Della Corte
Vice-Direttore Editoriale:
Dott.ssa Valentina Leone

Orari di apertura della Redazione (su appuntamento)
Sede: Via IV Novembre, 11 - 00049 Velletri (RM)

Dal Lunedì al Venerdì: 9,30-13,00
Sabato e Domenica: Chiuso.
Redazione web sempre operativa

Modalità di pubblicazione


Le collaborazioni con il Giornale sono da considerarsi del tutto gratuite e volontarie, salvo diverso accordo scritto con la Redazione. Tutti i collaboratori non hanno pertanto introiti e svolgono questo lavoro per sola passione. I materiali spediti in Redazione via email (articoli, immagini, interviste, etc) non verranno in nessun caso restituiti. La Redazione si riserva di pubblicare o meno i contenuti ricevuti a proprio insindacabile giudizio. Per la riproduzione o la citazione di articoli, immagini e/o contenuti è gradita una richiesta specifica via email. Talvolta vengono utilizzate immagini di repertorio tratte dal web: controlliamo scrupolosamente la fonte, ma qualora doveste ravvisare la presenza di immagini di vostra proprietà qui pubblicate inviateci una email e provvederemo a rimuoverle immediatamente.