Sostieni l'editoria indipendente, fai una donazione volontaria a Velletri Life
IBAN: IT40H0760114800001030033649

intestato a Rocco Della Corte

22/04/2021 "Intorcinati dentro a 'na bandiera": riapre la Mostra a Velletri    |     22/04/2021 Il dolore di Velletri e Lariano per il 43enne infermiere Fabio Errera morto di covid-19    |     22/04/2021 Il Liceo Landi di Velletri primo in Italia nella competizione nazionale di Robotica "MARRtino rover hackaton"    |     22/04/2021 Iniziano le vaccinazioni in Carcere: il vaccino sarà il Moderna    |     22/04/2021 La Xistos riparte….. dal podio    |     21/04/2021 In Consiglio cambia l'assetto, l'addio di Italia Viva alla maggioranza Pocci    |     21/04/2021 Linea Caesar, sospese le estumulazioni dei caduti veliterni durante la Guerra    |     21/04/2021 Aggressione di Colleferro, fermati due giovani: pugni e calci ad un ragazzo    |     21/04/2021 La Lega Arcobaleno scrive al Sindaco Pocci per il regolamento sull'assistenza domiciliare a Velletri    |     20/04/2021 Meglio non farlo sapere ai bambini    |    
 

ATTUALITÀ

venerdì 2 aprile 2021




























RIQUALIFICATO IL MONUMENTO

Colle Caldara: un dolore che non si può dimenticare





L'amministrazione comunale, il Parco dei Castelli Romani e la Volsca Ambiente con la collaborazione del consigliere regionale Daniele Ognibene hanno restituito decoro al monumento.

La cerimonia ufficiale posticipata a sabato 10 aprile 2021 alle ore 10:00

 

Sessantanove anni fa la bomba che ha segnato per sempre la comunità di Velletri che in quel terribile 30 marzo 1952 ebbe la conferma che la guerra può far male anche dopo anni dalla sua conclusione.

 

Una storia che ancora permea il sentimento nazionale come dimostrano le parole postate ieri dal celebre artista Angelo Branduardi che con un post ha ricordato il passo di un giornale del tempo che scrisse: “I vestitini della domenica rimasero impigliati alle querce”, parole evocative che gettarono Velletri nel dolore ma anche al centro della cronaca nazionale.

 

Quest’anno, con l’impegno del consigliere regionale Daniele Ognibene, l’amministrazione comunale e il Parco dei Castelli Romani hanno restituito decoro all'area dedicata alla memoria della terribile tragedia. Una nuova staccionata, delle panchine e la sistemazione della stele che ricorda i nomi dei bimbi che trovano la morte in una bella mattina di primavera.

 

Un impegno corale che ha visto il Parco dei Castelli rendere disponibile il materiale necessario per i lavori, gli operai del comune, gli operatori della Volsca Ambiente che hanno usato la loro maestria con un lavoro ben fatto sotto l'attenta regia di Giovanni Navacci, dello staff del sindaco, responsabile operativo del cerimoniale del Comune di Velletri.

 

Tutto è pronto per la cerimonia ufficiale che si svolgerà, salvo diversa disposizione e nel rispetto delle regole di contenimento della pandemia, sabato 10 marzo 2021 alle ore 10:00 con la celebrazione della messa e il ricordo delle autorità e dei parenti delle vittime.













Note Legali


Velletri Life - www.velletrilife.com

Testata giornalistica registrata con autorizzazione del Tribunale di Velletri n°13/2013 in data 11-09-2013.

Aggiornamenti quotidiani in tempo reale.
Service Provider: Aruba

Per inviare comunicati e segnalazioni:
redazionevelletrilife@gmail.com

Facebook: Velletri Life Giornale

Twitter: VelletriLife

Il sito si avvale unicamente di cookies tecnici



CONTATTI: Redazione Velletri Life


Direttore e Proprietario:
Dott. Rocco Della Corte


Orari di apertura della Redazione (su appuntamento)
Sede: Via IV Novembre, 11 - 00049 Velletri (RM)

Dal Lunedì al Venerdì: 9,30-13,00
Sabato e Domenica: Chiuso.
Redazione web sempre operativa


VelletriLife  
 
VelletriLife

Modalità di pubblicazione


Le collaborazioni con il Giornale sono da considerarsi del tutto gratuite e volontarie, salvo diverso accordo scritto con la Redazione. Tutti i collaboratori non hanno pertanto introiti e svolgono questo lavoro per sola passione. I materiali spediti in Redazione via email (articoli, immagini, interviste, etc) non verranno in nessun caso restituiti.
La Redazione si riserva di pubblicare o meno i contenuti ricevuti a proprio insindacabile giudizio. Per la riproduzione o la citazione di articoli, immagini e/o contenuti è gradita una richiesta specifica via email. Talvolta vengono utilizzate immagini di repertorio tratte dal web: controlliamo scrupolosamente la fonte, ma qualora doveste ravvisare la presenza di immagini di vostra proprietà qui pubblicate inviateci una email e provvederemo a rimuoverle immediatamente.